Tag

, ,

Questa l’ho imparata dal Dottorino: quando intorno a te senti cose che non ti piacciono (un esempio a caso: svarioni assortiti a lavoro), tu va nella tua isola felice.
Nell’isola felice del Dottorino tira sempre un vento bestia.
Questa settimana ho trascorso parecchio tempo nell’isola felice. E anche nella mia tirava un certo vento. Forte per non sentire quelle voci intorno a me.
Stanotte però nella nostra isla bonita ci voliamo davvero.
Dicono che Tenerife sia l’isola dell’eterna primavera.
Noi ci becchiamo quell’unica settimana all’anno in cui la primavera canara è un po’ così.
Ma la cosa importante è che gli scocciatori -capi, lavori e articoli affini- resteranno a Torino durante la nostra assenza.
Hasta luego.