Tag

, , , , ,

È così che ci si sente a Tenerife, una settimana in preda alla libertà e alla fantasia. E per raccontarla, questa settimana, copio a EmmaC il suo progetto “one shot a day”. Qui non diventerà un appuntamento fisso, quanto il modo per recuperare le parole mancate nelle occasioni un po’ speciali.
Di seguito dunque la mia settimana canara, ad eccezione dei due giorni di viaggio ma sappiate che all’andata hanno remato contro tutti: dal traffico meneghino, allo sciopero dei tir, al controllo antidroga in dogana (!!!!) fino alla hostess Ryanair e al suo «dlin dlon, se c’è un medico a bordo è gentilmente pregato di segnalare la sua presenza»; invece al ritorno, mentre impazzava la bufera sul parco del Ticino, ho visto la morte in faccia e la mia atavica paura di volare centra sì, ma solo fino a un certo punto.

Anyway, la mia settimana one shot a day!

L’isola è come ce la ricordavamo, con il suo ritmo lento e la gente che gode delle cose semplici. E così ci mettiamo a guardare il mare con davanti un toast formaggio e tonno. Conoscete qualcosa di più semplice e allo stesso tempo geniale di un toast al tonno?

Facciamo i turisti e andiamo a Santa Cruz. Che è colorata, linda e verde. Le temperature nel nord dell’isla sono un po’ più basse: in infradito e canotta assomigliamo a certi turisti tedeschi che si vedono in Italia a marzo…

La cosa che mi piace di più a El Medano è la sua lunga spiaggia, dove nelle ore del giorno vedi chiaramente i cambiamenti della marea. Potrei stare ore a passeggiare sulla battigia…

C’è un modo migliore di concludere la giornata se non con una birra al tramonto nel classico ciringuito sulla spiaggia?

 

¡Y finalmente viene el viento! Siamo qui per questo e in un attimo la baia si anima di tutti i suoi surfisti.

Il bello di una giornata iniziata male è che può sempre capovolgersi. Ci svegliamo con nuvoloni e pioggerella, ma poi un colpo di vento, l’arcobaleno e la giornata cambia colore.

L’ultima mia giornata canara mi imprime negli occhi quest’immagine qui: sole, vento, acqua. Libertà e fantasia. Non sono ancora partita ma ho già voglia di tornare.

*De Andrè – Se ti tagliassero a pezzetti