Tag

,

Sono le 9,04 del primo lunedì lavorativo di settembre e io sono già stufa. Stufa come se piovesse.
Ci abbiamo messo 12-minuti-12 a concludere i convenevoli post ferie con tutto l’open space e tutto è tornato alla normalità, come se non fossimo mai andati via: la Giovane Oca starnazza, la Quarantenne Svampita è già alla seconda telefonata a sua madre, il Povero Diavolo ha già accantonato le sue pratiche per dedicarsi alla festa della pro loco del suo paesello.
A cinque giorni dal primo settembre, ho al mio attivo l’invio di 12 “candidature spontanee” e la risposta a 3 annunci: il mio buon proposito per il nuovo “anno” è, ça va sans dire, cambiare lavoro. Ho scelto proprio il periodo migliore, non c’è che dire.
Ah, e mi sono pure iscritta in piscina, il che mi mette assolutamente in regola con i buoni propositi settembrini: ho fatto il mio, mi sento già decisamente più leggera.